Home » Giardini del mondo » Italia » provincia di Trento » TRENTO » CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO

TRENTO - Italia

CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO

Indirizzo:

Via Bernardo Clesio, 5 38122 Trento

Orari di apertura:

Aperto tutti i giorni tranne il lunedì (aperto se festivo), chiuso il 1 gennaio e il 25 dicembre.

Dal 15 maggio al 18 aprile ore 10,00 alle ore 18,0, altri periodi dalle ore 9.30 alle ore 17.00.

Funzione:

Giardino privato

Stile:

Giardino all'Italiana

CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO

Clicca sulle foto per visualizzare gli ingrandimenti.


CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO - Descrizione

Il Castello del Buonconsiglio è un ampio complesso posto su un piccolo promontorio, circondato da alte mura, al centro della cità di Trento. Il complesso nel corso degli anni subì diversi ampliamenti e modifiche fino allo stato attuale.

Dal XIII a tutto il XVIII secolo fù residenza dei principi vescovi di Trento, poi venne adibito a caserma. A seguito di un restauro nel 1924 divenne sede del Museo Nazionale, dal 1973 il complesso appartiene alla Provincia autonoma di Trento.

Al centro del complesso sorge il Castelvecchio, che è il nucleo più antico con la sua torre cilindrica. Nel cinquecento venne edificato il Magno Palazzo con il tipico stile Rinascimentale. E' della fine del seicento la barocca Giunta Albertina. Al secondo piano del castello si apre una splendida loggio che affaccia su un piccolo giardino pensile con fontana. La volta della loggia è affrescata con scene bibbliche, storiche e mitologiche di Gerolamo Romanino.

Tra i bastioni del castello e le mura perimetrali sorgono i giardini, sovrastati dalla Torre Aqulina, posta all'estremità meridionale del complesso. I giardini cinquecenteschi furono voluti dal principe vescovo e cardinale Bernardo Cles (1485-1539). Al centro dei giardini sorgeva una fontana con la statua del Nettuno. Sull'ala meridionale del Magno Palazzo era presente un loggiato, decorato con affreschi di Marcello Fogolino, che si affacciava sul giardino. La loggia conteneva una grotta artificiale di tufo con giochi d'acqaua che azionavano automi. Nel XIX secolo, gli archi della loggia furono murati e trasformati e la loggia si trasformò in prigione. Poco rimane dei giardini cinquecenteschi con le loro aiole di piante odorose  e ornamentali. Oggi il giardino si presenta con percorsi ghiaiati, siepi potate in forma regolare e alberi da frutto. Una piazzetta centrale accoglie alcune vecchie piante di Lagestroemia allevate ad alberello. Una  pergola in legno con colonne in pietra crea un piacevole percorso ombreggiato.

" Il complesso risulta una meta estremamnete interessante sia per la visita al grande maniero con le sua architetture e i suoi affreschi, che al giardino. Magari abbinato anche alla visita di una delle tante mostre temporane che si svolgono all'interno delle sale del castello."



CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO - Mappa Google




Visualizza "CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO" su Google Maps