Home » Giardini del mondo » Lettonia » BERGI » MUSEO ETNOGRAFICO LETTONE ALL'APERTO

BERGI - Lettonia

MUSEO ETNOGRAFICO LETTONE ALL'APERTO

Indirizzo:

Brīvības gatve 440

Orari di apertura:

Aperto da metà maggio a metà ottobre dalle 11.00 (apertura) alle 17.00 (chiusura).

Funzione:

Giardino tematico

Stile:

Giardino naturalistico

MUSEO ETNOGRAFICO LETTONE ALL'APERTO

Clicca sulle foto per visualizzare gli ingrandimenti.


MUSEO ETNOGRAFICO LETTONE ALL'APERTO - Descrizione

A Bergi si può visitare uno dei più importanti Musei etnografici dedicati alla cultura lettone. Il museo fu fondato nel 1924 in seguito alla distruzione che la prima guerra mondiale aveva portato nelle campagne. Si trova all'aperto, in un parco a 10 chilometri dal centro di Riga, nelle foreste di sempreverdi che si affacciano sul lago Jugla.
Il museo è composto da circa 90 edifici tradizionali delle antiche comunità lettoni, principalmente di tipo rurale: fattorie, mulini a vento, capanne di pescatori e chiese. Si tratta di "pezzi" provenienti da quattro delle province principali della Lettonia: Kurzeme, Vidzeme, Latgale, Zemgale.
Uno degli edifici più rilevanti è probabilmente la chiesa luterana, risalente al Diciottesimo secolo. La chiesa - come molti altri edifici - è realizzata in legno, intagliato con la scure, ed è decorata da numerose statute, anch'esse di legno.
Nel museo è reso ben evidente il contrasto fra la ricchezza dei fattori di Curlandia e la povertà dei contadini di Latgallia, differenza sociale messa in evidenza dalla grandezza e ricchezza delle abitazioni, ma anche nella chiesa: il posto del "padrone" è nella zona adiacente all'altare, mentre i manovali avevano la loro postazione nelle panche della navata centrale.
"Durante i weekend estivi, in questo luogo sono organizzati balli e concerti popolari".
 

MUSEO ETNOGRAFICO LETTONE ALL'APERTO - Mappa Google




Visualizza "MUSEO ETNOGRAFICO LETTONE ALL'APERTO" su Google Maps